tris di curcuma macinata

ho provato alcuni tipi di curcuma macinata. [ ne proverò a breve altri] purtroppo non è facile trovare le radici intere da noi. In un viaggio in India in West Bengala visitando un campo me ne hanno  regalato un vaso che conservo e macino al momento e come per lo zenzero, la differenza è fortissima tra la polvere e il macinato fresco, l’aroma risulta più brillante, più fresco, armonioso, aperto.

curcuma macinata sonnentorcoltivazione: biologica certificata  caratteristiche: un bel colore giallo brillante, ha macinatura finissima, quasi impalpabile, nel sapore ha più di altre, secondo me,  una fragranza floreale-legnosa con un cenno pungente che ricorda lo zenzero, decisamente piacevole nel gusto, che la rende meno “radice di terra”  informazioni/trasparenza: non viene indicata né la varietà né l’origine. [Questo non è del tutto indifferente, varietà di curcuma come quella di giava indonesia (xahntorrhiza) ad esempio risultano essere meno ricche di curcumina rispetto alla curcuma longa o domestica (fonte fabio fiorenzuoli “le 100 erbe della salute”) ].  Tuttavia essendo biologica dovrebbe essere possibile risalire alla filiera tracciabile. La confezione riporta poche indicazioni d’uso “per piatti dai gusti esotici cui conferisce un bel colore giallo”,  la filosofia di sonnentor marca austriaca seria e accreditata nell’ambito del bio con approccio di freschezza integrità e lavorazione manuale delle spezie (dichiarato nel loro sito). Nel sito, in tedesco, ho poi trovato altre informazioni in merito agli abbinamenti (spinaci, melanzane, riso, pollo, pesce, lenticchie, curry) ed all’utilizzo con ghee o olio caldo per rinforzarne il sapore. La confezione esterna è in cartoncino riciclabile – 40 g prezzo intorno varia tra i 2,50€ e i 3€) – E’ lavorata in Austria.

si trova in tutti i circuiti di bio specializzati

5 pepi se li merita

curcuma macinata altromercato coltivazione: prodotta interamente in sri lanka in piccole dimensioni familiari secondo i principi del commerico equo e solidale  – caratteristiche: colore giallo profondo, macinatura appena più grossa, il gusto tipico della curcuma dei mercati indiani, che offre la terra e uno spunto fresco piccante alla fine. informazioni/trasparenza: viene indicata la varietà (curcuma longa o domestica) e l’origine Sri lanka. la filiera con il gruppo di produzione. La confezione riporta informazioni sul prodotto, indicazioni d’uso, produzione, ricette all’interno. Nel sito di Altromercato, organizzaione di commercio equo e consorzio di botteghe, altre informazioni in merito alle tradizioni, usi, tecniche di confezione, zone di produzione ecc. La confezione esterna è in cartoncino riciclabile ricavato da fibre naturali di banano e zenzero, fatta all’origine. 20 g prezzo 1,50€.

si trova nelle botteghe del mondo del commercio equo e soldiale e in molti piccolialimentari

5 pepi se li merita

curcuma cms whole sales company italycurcuma macinata – cms whole sales company srl – coltivazione – non ci sono informazioni – caratteristiche: colore giallo profondo, sapore fortemente pungente, leggermente amarotico, macinatura media. informazioni: nessuna su varietà, origine fatta in India. Vi è una indicaiozne “il prodotto va cucinato a temperature elevate per i primi 5 minuti” Si tratta di un marchio del “più grande importatore di prodotti orientali in italia” [dal sito] che dichiara di avere selezionato le aziende migliori certificate.  la sede è vicino a brescia. difficile orientarsi.  la confezione: plastica per alimenti trasparente. prezzo: ho acquistato una busta da 400g a 2 €.

E’ un esempio di prodotti che si trovano in commercio nei negozi di alimentazione c.d. etnica, cinesi, indiani.

2/3 pepi –  Ho scritto alla ditta e attendo risposte. sono stati rapidissimi confermando che le analisi sono effettuate prima della partenza dall’India e appena giunte in italia.

 

 

 

 

 

 

Autore: valeria

nata in una città di mare dove non si mettono radici ho sempre viaggiato mimetizzandomi nel divenire di luoghi e persone. pratico una cucina corsara al cui centro vive l'attenzione alla materia prima, alle storie, alle provenienze. da anni sono nel commercio equo e solidale, ho attraversato campi, volti e mani di spezie, mescolando culture, diritti e complessità planetarie. sono autrice di "le spezie in cucina" (2004) e "le cucine degli altri" (2008), in ricerca con i laboratori masala per bambini, da 10 anni ormai non smetto di subire senza fine il fascino delle spezie.


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on LinkedIn