intervista a silvana crespi, coltivatrice di zafferano a cascia. magia della natura

zafferano_cascia

“Raccogliere i fiori in fredde giornate autunnali, intorno la natura con splendidi colori muore, e lui magnifico fiore vive.  E per raccogliere ti chini alla terra. Nello zafferano spezia, nei bulbi, nella piantagione io ci trovo un simbolismo incredibile. Cara signora Valeria forse esagero  ma ritengo lo zafferano una magia della natura. Silvana Crespi è una dei 26 produttori/ci di zafferano della zona di Cascia in Umbria, che hanno dato vita all’omonima Associazione, che produce circa 3 kg l’anno.  Il costo dello zafferano di Cascia in vendita al minuto è di € 25.00 al grammo  e viene spesso venduto a negozi online, o come Silvana, in mercati , fiere, mostre ed eventi.

molte notizie e delle ricette da urlo su: www. Zafferanodicascia.com

Da un po’ Silvana mi ha scritto e io…? mi sono persa, quasi un mese di silenzio ma le cose che mi ha raccontato  sullo zafferano non me le perdo affatto! Parto dalla sua storia che è magica

“La storia dello zafferano di Cascia  è molto particolare. Ma ora devo raccontare un po’ della mia storia e un po’ della mia vita , nasco a Roma e conosco la Civita dove abito perché ci venivo in vacanza era  il paesino dei miei nonni.

Vengo definitivamente ad abitare alla Civita seguendo un grande amore  nel 1985,io  conoscevo lo zafferano era adoperato dalla mia mamma almeno una volta al mese per fare il classico risotto. Né parlo con il mio  marito per poterlo coltivare, ma per lui era proprio “ARABO”,  qui nessuno conosceva lo zafferano.

Passano alcuni anni ed io che non mollo mai,  incontro Marco Alessandri  della Confagricoltua e finalmente con altre 3 persone inizia l’avventura , si comincia nel 1999 a piantare 5 kg di bulbi provenienti dalla piana di Navelli, dove tutti mi sconsigliano di coltivar lo zafferano a 1200 m slm dove io abito.

Ma testarda come sono non solo ho iniziato a coltivarlo ma né parlavo  con chiunque mi capitava e tra questi  il Dott. Fulvio Porena della Biblioteca di Cascia e l’ottimo Prof. Giacchè incontrato per caso., allora il prof. Giacchè era il direttore del’ C.E.D.R.A.V.  Centro  per la documentazione  e la ricerca antropologica in Valnerina e nella dorsale appeninica umbra.

Incredibile!!! Lo Zafferano si tramuta in una MACCHINA DEL TEMPO. Il dott. Porena ricordava degli scritti antichi letti in biblioteca il prof. Giacchè altrettanto. Precipitiamo letteralmente nel medioevo fine 1300 fino al 1650  anno in cui si perdono le tracce. Si trova una STATUTO  del 1545 , atti notarili e tanto altro! Dovevo per forza venire a Cascia a vedere questi documenti.

Il prof. Giacchè trovò ricettari  con piatti allo zafferano  provenienti dai monasteri di zona. È stato un momento d’oro per me. Passato presente e futuro perché no! Esperienze e sensazioni crescevano dentro di me con la conoscenza dello zafferano. ”

Che caratteristiche ha il tuo zafferano?

Per quello che riguarda la mia azienda o meglio il mio zafferano ho un analisi del 2010 fatta dall’Università degli   Studi dell’Aquila :

Crocine  valore  236 maggiore/uguale di 190

Picrocrocina valore  97 maggiore/uguale di 70

Safranale valore  32  tra 20 e 50

Che pensi dello zafferano in polvere?

A questa domanda che molte persone mi fanno rispetto a quello in vendita nei supermercati, personalmente  rispondo che  lo zafferano è rosso in tutto il mondo e nelle bustine lei lo trova giallo……È proprio sicura che mangia zafferano o…..curcuma, cardamono, cartamus tintorio e altro?”

che caratteristiche deve avere nel campo lo zafferano di cascia?>>>>

 

 

 

 

 

 

 

Autore: valeria

nata in una città di mare dove non si mettono radici ho sempre viaggiato mimetizzandomi nel divenire di luoghi e persone. pratico una cucina corsara al cui centro vive l'attenzione alla materia prima, alle storie, alle provenienze. da anni sono nel commercio equo e solidale, ho attraversato campi, volti e mani di spezie, mescolando culture, diritti e complessità planetarie. sono autrice di "le spezie in cucina" (2004) e "le cucine degli altri" (2008), in ricerca con i laboratori masala per bambini, da 10 anni ormai non smetto di subire senza fine il fascino delle spezie.


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on LinkedIn