spezie antidoto contro gli odori di fritto

spezie anti odore

Stagione meravigliosa nell’orto… foglie brillanti di salvia (raccolte con il gambetto) e turgidi fiori di zucca interi, raccolti dai bambini e impossibili a resistere alla tentazione di farne un succulento fritto croccante (con farina acqua e birra!).

Il fattore inibitore – per me come per molti con casa piccola e senza giro d’aria! –  è l’inghippo dell’olfatto. Il profumo invitante dei primi istanti diventa odore persistente, pervasivo e intollerabile in casa.

Consiglio delle nonne (che mi sono trasformata in Petronilla degli anni 40 post guerra?),  che mi è arrivato da Chiara, è mettere al fuoco (in contemporanea alla padella con l’olio) un pentolino di acqua bollente con un bouquet di spezie dalle note essenziali come la cannella, il chiodo, la noce moscata e il cardamomo e buccia di limone. (in alternativa erbe fresche come maggiorana origano rosmarino alloro).

Sulle quantità non si lesina, lasciandole bollire per tutto il tempo della frittura e pure dopo.

Gli oli essenziali delle spezie sono potenti…. in un attimo l’aria si dirada e spazza tutto come la tramontana al mare,   si respira tutti meglio e il profumo stimola l’appetito.

Autore: valeria

nata in una città di mare dove non si mettono radici ho sempre viaggiato mimetizzandomi nel divenire di luoghi e persone. pratico una cucina corsara al cui centro vive l'attenzione alla materia prima, alle storie, alle provenienze. da anni sono nel commercio equo e solidale, ho attraversato campi, volti e mani di spezie, mescolando culture, diritti e complessità planetarie. sono autrice di "le spezie in cucina" (2004) e "le cucine degli altri" (2008), in ricerca con i laboratori masala per bambini, da 10 anni ormai non smetto di subire senza fine il fascino delle spezie.


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on LinkedIn