io e le spezie

Io. Nata in una città di mare, dove non si mettono radici, ho sempre viaggiato mimetizzandomi nel divenire di luoghi e persone. Pratico una cucina corsara, che mette al centro l’attenzione alla materia prima, alle storie, alle provenienze. Non si prende per nulla sul serio.
Nei miei anni nel commercio equo, ho attraversato campi, incontrato volti e mani di spezie, mescolato culture, diritti e complessità planetarie.

Ho scritto qualcosa a proposito di spezie “le spezie in cucina” (2004), “le cucine degli altri” (2008), “spezie, i sapori del mondo in cucina” (2011),.
Sono sempre in ricerca e non smetterò di subire il fascino delle spezie.

Le spezie.  Passione in divenire; distillati di magia e medicina, sottili femminilità, accompagnatrici dello spirito, poesia della terra, fatica e odori brutali, segni di sopravvivenza, riti, festa, fasti, culture immense.

Piccole ma rendono grandi ogni creazione, si mescolano continuamente ai sensi … eroiche nella storia, intersecano la vita, sono anche brevetti, mercati, sfruttamento, diritti, borsa.

Voglio raccontarvi l’arte di miscelarle.


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someoneShare on LinkedIn